Perchè la Kentia fa le foglie nere ?

La specie appartiene alla famiglia delle palmacee ed è originaria delle isole tropicali Howea da cui deriva il nome generico talvolta a loro attribuito.

Come  tutte le piante  tropicali, richiede: molta luce, temperature miti e soprattutto bagnature regolari ed è particolarmente esigente per quanto riguarda la nutrizione.

Proprio per questa ragione in base alla descrizioni riportata si ritiene che il problema dell'annerimento delle foglie è abbastanza complesso. Le cause possono essere di 2 tipi. Nel 1° caso potrebbe avvenire a causa del terreno molto umido, accentuato dai i primi abbassamenti di temperatura. Nel 2°caso potrebbe essere l’azione del sole che filtrato dalla vetrata,“effetto lente”, crea ustioni sulle foglie provocandone la necrosi.

Nel primo caso, terreno troppo compatto e che trattiene eccessivamente l’acqua, le consigliamo un rinvaso dove dovrà fare particolare attenzione a fornire un buon  drenaggio, e a eliminare le radici marcescenti o imbrunite. Si deve poi procedere con una concimazione specifica atta a prevenire squilibri nutrizionali. Nel secondo caso, verificare una posizione migliore per la pianta.

Consigliamo pertanto di ridurre le annaffiature ed eliminare tutti i rami che le hanno prodotte ed al medesimo tempo fare attenzione anche a possibili marciumi alla base del tubero-fusto che sono da eliminare.

 

Per  facilitare il recupero alla pianta Le consigliamo di eseguire frequenti nebulizzazioni fogliari con il prodotto Cifo “Sinergon 2000” ed eseguire periodiche concimazioni con il prodotto Cifo  “GRANVERDE PER PIANTE TROPICALI” alle dosi riportate in etichetta. Per il rinvaso consigliamo il substrato Cifo specifico per piante ornamentali “Grun Torfy”.

 

 

Risposta a cura dell’ufficio Agronomico CIFO.